La zincatura a caldo: cos’è e perché sceglierla
Produzione e finiture

La zincatura a caldo: cos’è e perché sceglierla

09 Novembre 2017

La protezione ideale dalla corrosione per i tubi


I tubi gas e acqua, così come i tubi bollitore e quelli per impieghi nei settori carpenteria e ponteggio, possono essere tubi zincati. Ciò avviene quando i prodotti vengono sottoposti a una particolare lavorazione, vale a dire la zincatura a caldo.

 

Come avviene la zincatura a caldo

La zincatura a caldo è un processo attraverso il quale ai tubi in acciaio viene applicato un rivestimento di zinco che ha la funzione di proteggerlo dalla corrosione. Tale procedimento avviene attraverso l’immersione dei manufatti in un bagno di zinco fuso, dopo averli sottoposti a trattamenti specifici: tra questi, molto importante è la fase di decapaggio, durante la quale i tubi vengono immersi in vasche contenenti soluzioni di acqua e acido allo scopo di rendere uniforme la superficie rimuovendo eventuali tracce di ruggine o di incrostazione. Successivamente, si procede con un lavaggio tramite immersione in acqua: questo impedisce di trasferire nelle vasche della zincatura residui di ferro e di acido.

La zincatura a caldo vera e propria avviene nell’apposito impianto a immersione di Acciaitubi, completamente automatizzato come prescritto dalla normativa UNI EN 10240. I tubi reduci dagli appositi pretrattamenti vengono immersi in vasche contenenti zinco fuso, la cui temperatura si aggira intorno ai 450° C, fino a che la temperatura dell’acciaio raggiunge quella dello zinco: a questa soglia termica, infatti, tra i due metalli si verifica una reazione chimica che determina la formazione dello strato protettivo di zinco sul tubo in acciaio. Una volta usciti dal bagno di zinco, i tubi vengono raffreddati mediante appositi macchinari. Parametri quali tempo di immersione e velocità di immersione e di risalita sono costantemente monitorati dai tecnici di Acciaitubi, in quanto fondamentali per la qualità del risultato finale.

 

I vantaggi della zincatura a caldo

La zincatura a caldo fornisce ai prodotti un rivestimento di una lega di ferro e zinco che è la migliore protezione dell’acciaio contro la corrosione e gli agenti atmosferici. La combinazione tra acciaio e zinco, infatti, fa sì che il secondo si ossidi in favore del primo, fungendo in tal modo da pellicola protettiva. Il principale vantaggio della zincatura consiste nell’aumentare la durata dei tubi nel tempo senza richiedere ulteriori costi di manutenzione: i tubi zincati infatti sono particolarmente resistenti alla corrosione e anche nel caso il rivestimento si scalfisca l’azione protettiva è garantita.

Inoltre, questa lavorazione apporta benefici anche in termini ambientali: Acciaitubi utilizza una lega di tipo elettrolitico con grado di purezza del 99,995% per realizzare una zincatura senza piombo, garantisce l’assenza di perdite di materiale durante il processo e si preoccupa del riciclo dei depositi di produzione. Il rispetto delle norme vigenti e la tutela della salute e dell’ecosistema sono garantiti.

Condividi la notizia

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

NOTIZIE PIÙ LETTE

I tubi verniciati: caratteristiche e impieghi

Nel ciclo produttivo dei tubi in acciaio gestito da Acciaitubi, particolare rilevanza tra le attività di personalizzazione e finitura dei prodotti ri...

Logo di Acciaitubi nel footer del sito internet

DIREZIONE E STABILIMENTO
Via Valtrighe 2
24030 Terno D’Isola (BG)

SEDE LEGALE
Via Balicco 61
23900 Lecco (LC)

CONTATTI
Tel. +39 035 904004
Fax +39 035 904484
info@acciaitubi.it

Logo Confindustria Bergamo - Federacciaio