Novità

27 letti e 8 adozioni: le iniziative di Acciaitubi per il sociale

12 Gennaio 2018

Sotto l’acciaio c’è un cuore che batte: anche quest’anno Acciaitubi S.p.A. conferma il proprio impegno nel sociale mediante la partecipazione e promozione di progetti a scopo benefico verso individui e bambini che vivono in condizioni svantaggiate in Africa, Asia e America Latina.

 

Acciaitubi per il sociale: il sostegno all’Ospedale Lacor in Uganda

La prima iniziativa che ha visto protagonista Acciaitubi, nel corso del 2017, è la donazione di ventisette letti per l’Ospedale Lacor che si trova in Uganda. La scelta dell’azienda di indirizzare il proprio contributo di solidarietà verso questo stato africano è dovuto alle drammatiche condizioni di vita dei suoi abitanti: l’Uganda è il Paese con il più alto tasso di natalità al mondo – una media di 7 figli per donna –, la prospettiva di vita media si aggira intorno ai 50 anni e si stima che il 10% dei neonati muore prima di aver raggiunto i cinque anni.

In un contesto così disastrato, un’ancora di salvezza per la popolazione ugandese è rappresentata dal St. Mary’s Lacor Hospital, la piccola struttura costruita dai missionari comboniani nel 1959 che è cresciuta fino a diventare il più grande ospedale no profit dell’Africa equatoriale. Merito della straordinaria opera di un pediatra brianzolo, Piero Corti, e di un chirurgo candese, Lucille Teasdale: i due, marito e moglie, hanno esercitato la loro professione di medici ma hanno anche formato il personale (che oggi è tutto locale) e offerto rifugio a uomini e donne durante guerre civili e colpi di stato.

Oggi la Fondazione Corti, la onlus che porta avanti l’opera dei due coniugi in Uganda, è il maggior sostenitore economico dell’ospedale Lacor e ha permesso ad Acciaitubi di conoscere ed entrare in contatto con questa straordinaria realtà. La donazione che l’azienda ha deciso di effettuare a questa struttura rappresenta così un aiuto diretto e concreto in grado di contribuire alla cura dei 250mila pazienti e alle vaccinazioni di 60mila bambini che ogni anno affidano all’ospedale le loro speranze di avere un futuro: all’ospedale Lacor, infatti, tutti vengono accolti e curati, compreso chi non può permettersi le spese mediche.

 

Le adozioni a distanza in Asia, Africa e America Latina

L’azione sociale di Acciaitubi non si esaurisce solo con questo progetto. Da anni infatti l’azienda produttrice di tubi in acciaio in provincia di Bergamo sostiene l’adozione a distanza di 8 bambini attraverso Caritas Children Onlus, un’associazione senza scopo di lucro con sede in Emilia-Romagna. Si tratta di un impegno continuativo, rinnovato di anno in anno da Acciaitubi, che ha lo scopo di seguire e promuovere la crescita di questi individui in Paesi africani, asiatici e sudamericani nel loro percorso di studi dalle scuole primarie fino al diploma: un esempio concreto di come anche le aziende, e non solo i privati, possano contribuire all’accesso alla cultura e alla formazione in contesti svantaggiati e offrire a bambini meno fortunati la speranza di un domani migliore.

Condividi la notizia

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

NOTIZIE PIÙ LETTE

I tubi verniciati: caratteristiche e impieghi

Nel ciclo produttivo dei tubi in acciaio gestito da Acciaitubi, particolare rilevanza tra le attività di personalizzazione e finitura dei prodotti ri...

Logo di Acciaitubi nel footer del sito internet

DIREZIONE E STABILIMENTO
Via Valtrighe 2
24030 Terno D’Isola (BG)

SEDE LEGALE
Via Balicco 61
23900 Lecco (LC)

CONTATTI
Tel. +39 035 904004
Fax +39 035 904484
info@acciaitubi.it

Logo Confindustria Bergamo - Federacciaio