Condizioni di vendita

1) Gli ordini sono da ritenersi accettati solo tramite conferma scritta. Deroghe a queste condizioni generali di contratto possono essere stipulate solo per iscritto. I termini di consegna sono indicativi. Interruzioni di esercizio o di approvvigionamento indipendenti dalla volontà della nostra Azienda, anche all’estero, come ad esempio mancanza di materia prima, sciopero, etc., che impediscano la produzione, ci esonerano dal rispetto delle scadenze concordate. Non possono essere fatte valere penalità contrattuali o altri diritti di mora a causa del superamento del termine di consegna, né può considerarsi risolto il contratto.

 

2) In caso di variazione di tariffe di trasporto e doganali, dei prezzi di materie prime o per altri casi imprevedibili, i prezzi pattuiti potranno essere variati anche nel corso della fornitura ove la variazione sia superiore al 20% dei costi al momento dell’ordine. In tal caso la variazione esporrà l’aumento integrale di tali costi.

 

3) All’imballaggio Acciaitubi S.p.A. provvederà secondo esperienza ed uso restando esplicitamente esonerata da ogni responsabilità per perdite ed avarie.

 

4) Salvo diversamente pattuito, il contratto è concluso “EX WORKS– EXW” ovvero franco stabilimento Acciaitubi S.p.A. Ove venisse espressamente stipulata una vendita franco trasporto, la merce viaggerà per conto, rischio e pericolo dell’acquirente. La scelta del mezzo e della via di trasporto è lasciata al fornitore sempre che l’ordinante non fornisca indicazioni precise.

 

5) Sulla merce venduta permane la riserva di proprietà della venditrice Acciaitubi S.p.A. sino al completo pagamento del relativo corrispettivo.

 

6) La merce venduta deve essere verificata ed eventualmente contestata per iscritto dall’acquirente nel termine di 8 giorni dalla presa in consegna. In caso di restituzione di merce, quest’ultima deve essere restituita franco magazzini Acciaitubi S.p.A. L’obbligazione di garanzia di Acciaitubi è limitata all’accredito e alla sostituzione della merce. È escluso il diritto del compratore al risarcimento danni e al rimborso spese.

 

7) Eccettuati i casi di tutela del consumatore, Acciaitubi S.p.A. non è responsabile per danni derivanti dall’ impiego da parte di terzi dei propri prodotti.

 

8) Sugli importi dovuti dall’acquirente saranno calcolati, una volta scaduto il termine contrattuale di pagamento, gli interessi nella misura del 8% oltre il tasso medio pro tempore di rifinanziamento della Banca Centrale Europea stabilita dall’art. 5 del Decreto Legislativo 231 del 2002. In difetto di pattuizione di tale termine, gli interessi decorrono dal 31° giorno successivo alla data della fattura o del documento di trasporto se anteriore.

 

9) In caso di inadempimento anche di una sola scadenza di pagamento, Acciaitubi S.p.A. avrà facoltà di pretendere il pagamento immediato del residuo debito dovuto. Ove il compratore avesse in corso vari rapporti contrattuali con Acciaitubi S.p.A., il mancato rispetto dei termini di pagamento di una fornitura legittimerà la venditrice Acciaitubi S.p.A. a sospendere l’esecuzione anche delle altre forniture pendenti.

 

10) Il luogo di adempimento e di pagamento è fissato presso il domicilio del venditore Acciaitubi S.p.A. Le tratte, le cambiali e gli assegni eventualmente emessi a copertura del prezzo ed il luogo della loro esigibilità non costituisce deroga a quanto sopra stabilito circa il luogo di pagamento.

 

11) Al contratto si applica la legge italiana. Giudice competente per ogni controversia è il Tribunale di Lecco. Acciaitubi S.p.A. ha facoltà di agire in giudizio nei confronti del compratore anche nel foro di quest’ultimo.

Logo di Acciaitubi nel footer del sito internet

DIREZIONE E STABILIMENTO
Via Valtrighe 2
24030 Terno D’Isola (BG)

SEDE LEGALE
Via Balicco 61
23900 Lecco (LC)

CONTATTI
Tel. +39 035 904004
Fax +39 035 904484
info@acciaitubi.it

Logo Confindustria Bergamo - Federacciaio